Santa Augusta

Vergine e martire, patrona di Serravalle

Nata nel 410 d.C., figlia del potente “re” locale dei Visigoti Matrucco, che abitava nella fortezza sul monte Marcantone, secondo la leggenda fu mandata al martirio dallo stesso genitore per punirla della sua fede cristiana e del suo amore ai poveri.

Venerata dai vittoriesi, viene festeggiata ogni anno il 22 agosto, quando i fedeli accorrono numerosi al Santuario edificato in suo onore, chiesa che nella parte più antica risale al secolo XV e custodisce le reliquie della Santa.

Chiudi il menu