Il Duomo di Pieve di Soligo

È l’edificio sacro che appare maestoso nel centro cittadino di Pieve di Soligo, intitolato a Santa Maria Assunta.

Sorto nell’area precedentemente occupata dalla chiesa arcipretale di minori dimensioni, venne edificato in stile neoromanico nei primi anni del Novecento su progetto dell’architetto Domenico Rupolo, e consacrato nel 1924.

L’alto campanile che sorge a fianco della chiesa venne inaugurato nel 1955.

All’interno del Duomo si possono ammirare pregevoli opere d’arte, come la pala d’altare di Francesco da Milano, gli affreschi sulla vita di Gesù di Marta Sammartini e il gruppo marmoreo della Crocifissione, sull’altare principale, opera dello scultore Giovanni Possamai.

In un sarcofago marmoreo, posizionato sulla navata laterale di destra, sono conservate le reliquie del Beato Giuseppe Toniolo (1845 – 1918), elevato agli onori degli altari nella solenne concelebrazione eucaristica il San Paolo fuori le mura a Roma il 29 aprile 2012.

Chiudi il menu