Il legame profondo e l’impegno di una comunità  

La comunità di Pieve di Soligo, insieme a tutta la diocesi di Vittorio Veneto, sente in maniera speciale come un privilegio e una responsabilità il suo legame con il Beato Giuseppe Toniolo, sposo della pievigina Maria Schiratti e per sua esplicita volontà sepolto proprio a Pieve, in quel Duomo oggi meta di visite e pellegrinaggi sulla sua tomba.

Il cammino di questi anni del comitato per la beatificazione del professor Toniolo testimonia la stima, l’affetto, la devozione e la sollecitudine del popolo cattolico di questa terra per il messaggio dell’insigne docente, ritrovato e riscoperto grazie a tante iniziative di livello ecclesiale e civile che l’hanno riproposto ai nostri giorni con la sua lezione intatta di autentico, profondo e coerente umanesimo cristiano.

E’ anche la storia singolare della miracolosa guarigione avvenuta giusto a Pieve e riconosciuta dalla Chiesa per intercessione del Toniolo. Ed è l’impegno rinnovato oggi del Comitato diocesano per la canonizzazione a dare continuità, vigore e visibilità all’opera di valorizzazione del Beato Toniolo, per l’importanza del suo esempio di vita e l’attualità del suo messaggio economico e sociale.