Consiglio direttivo a sette per il “Beato Toniolo”

Prima riunione della Commissione Scientifica al Collegio Balbi a Pieve
Consiglio direttivo a sette per il “Beato Toniolo”

Ora l’organismo di governo è al completo, e può iniziare ufficialmente la sua attività. Infatti, nella prima seduta della Commissione Scientifica del neonato Istituto Diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei Santi”, svoltasi martedì sera 4 aprile nella sede presso il Collegio Vescovile Balbi Valier di Pieve di Soligo, per statuto si è proceduto anche alla votazione dei componenti elettivi del consiglio direttivo, in numero di tre, su proposta congiunta del presidente Diego Grando e del direttore scientifico e vice presidente Marco Zabotti. Per acclamazione sono stati eletti don Luigino Zago, cancelliere vescovile e assistente unitario dell’Azione Cattolica diocesana; Daniela Pastore Parcianello, vice presidente del consiglio pastorale parrocchiale di Oderzo, corista e consigliere CDA dell’Istituto musicale Opitergium; Piero De Faveri, componente dei consigli pastorale e per gli affari economici della parrocchia di Soligo, vice presidente della Cantina cooperativa Colli del Soligo.

Il consiglio direttivo del nuovo Istituto Diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei Santi” è quindi composto dal presidente Diego Grando, dal direttore scientifico e vice presidente Marco Zabotti (entrambi nominati dal Vescovo Pizziolo); dall’arciprete della parrocchia di Pieve, monsignor Giuseppe Nadal, e dal presidente dell’ente ecclesiastico Balbi Valier, Stefano Zanin (di diritto) e dai tre eletti dalla Commissione Scientifica, organismo di rappresentanza e d’indirizzo del nuovo Istituto Diocesano, don Zago, Pastore Parcianello e De Faveri.

Chiudi il menu