… Con la loro vita e il loro pensiero essi hanno praticato ciò che il Concilio Vaticano II ha poi insegnato a proposito della vocazione e missione dei laici (cfr Cost. dogm. Lumen gentium, 31); e il loro esempio costituisce un incoraggiamento sempre valido per i cattolici laici di oggi a cercare a loro volta vie efficaci per la medesima finalità, alla luce del più recente Magistero della Chiesa (cfr Benedetto XVI, Enc. Deus caritas est, 28)”.

E’ questo il passaggio centrale del messaggio che Papa Francesco ha inviato in occasione dell’apertura della 47ª edizione delle Settimane Sociali dei Cattolici Italiani (Torino, 12-15 settembre 2013), sul tema: “La famiglia, speranza e futuro per la società italiana”.

All’inizio Papa Bergoglio ha ricordato Giuseppe Toniolo come promotore in Italia delle Settimane Sociali, iniziate nel 1907.
“Questa 47ª Settimana – ha sottolineato – è la prima che si tiene dopo la sua beatificazione, avvenuta il 29 aprile 2012, e giustamente è stata affidata in modo particolare alla sua intercessione.”

Share →